L'Osservatorio

Osservatorio Piemontese di Frutticoltura "Alberto Geisser"

Torino, Statua Vittorio Emanuele II

L'Osservatorio Piemontese di Frutticoltura "Alberto Geisser", fondato nel 1942, ha svolto attività sperimentale principalmente nelle province di Cuneo, Torino e Asti.

In provincia di Cuneo, negli anni Settanta, l'Osservatorio ha promosso la diffusione e lo sviluppo della frutticoltura, mentre negli anni Ottanta in provincia di Torino ha effettuato ricerche ecologiche per determinare l'entità dell'inquinamento da erbicidi nei frutti, nei terreni e nelle falde acquifere.

In laboratorio sono state effettuate prove per studiare l'assorbimento da parte dell'humus e dell'argilla, dell'atrazina, distribuita in dosi elevate su cinque substrati: sabbia, humus di lombrico e tre campioni di terreni agrari con composizione chimico-fisica nota.

In parcelle di pieno campo sono state eseguite prove prolungate nel tempo sia in condizioni normali, sia in condizioni eccezionali come dosi di atrazina e per l'elevato apporto idrico, determinando le quantità di principio attivo presenti nel suolo rispettivamente dopo un mese e dopo un anno.

L'atrazina è stata riscontrata fino alla profondità di 0,30 m circa in condizioni normali e fino a 1,5 m in condizioni eccezionali; negli strati più bassi la sua concentrazione rimase costante nel tempo.

Nei primi anni Novanta sono stati raccolti in un frutteto sperimentale vari fruttiferi tra cui meli provenienti da incrocio intraspecifico, selezionati in base alla resistenza ad oidio e ticchiolatura; di tali selezioni si è valutata la resistenza in annate con andamento climatico diverso mediante osservazioni durate fino al 2007.

In quegli stessi anni, in un'azienda agricola montana esposta ai danni da animali selvatici è stata dimostrata la convenienza economica della protezione elettrica per un impianto di mirtilli giganti americani.

In provincia di Asti, nel biennio 2006-2007, in un noccioleto è stata constatata l'efficienza dell'impollinazione utilizzando un 10% di piante impollinatrici.

L'Osservatorio ha infine effettuato, negli ultimi anni, uno studio sulla prevenzione degli infortuni cui sono soggetti i lavoratori agricoli che utilizzano prodotti chimici tossici per la salute umana, organizzando anche corsi teorico–pratici al fine di istruire nella tecnica frutticola i conduttori delle aziende agricole affinchè tengano presente anche queste esigenze di tutela della salute degli operatori.

Iniziative

"STUPINIGI NELLA CORONA VERDE"

Sabato 14 Maggio, Reggia di Stupinigi
Helium ti aspetta all'Info-point della Reggia di Stupinigi (Viale Torino 4, frazione Stupinigi, Torino) dove potrai provare le bici in bambù Helium e scoprire tutte le potenzialità della coltivazione del bambù grazie agli esperti di Italianbamboo.
>>> https://www.facebook.com/heliumbike-1616942761863905/ <<<
>>> http://helium.bike/ <<<
 
>>> https://www.facebook.com/italianbamboo/?fref=ts <<<
>>> http://www.italianbamboo.it/ <<<
 
Il territorio intorno a Stupinigi, attraversato dai torrenti Sangone e Chisola, è stato teatro di un grande intervento di riqualificazione. Sabato 14 maggio si terrà una biciclettata che permetterà a tutti i partecipanti di conoscere i territori dei sei Comuni coinvolti dal progetto, e di scoprire le “Rotte di caccia” ripristinate all'interno del parco, e tutti gli altri interventi che ad oggi consentono una fruizione più sicura e paesaggisticamente più interessante dell'area.

VISITA TECNICA a il VIVAIO PURPUREA

Venerdì 06/06/2016
VISITA TECNICA al bambuseto produttivo di bambù gigante recentemente realizzato con una impostazione sperimentale per il confronto di diverse tecniche di coltivazione del bambù (gestione dell'interfila e della fila, pacciamature, protezioni individuali, concimazione ed irrigazione) presso il VIVAIO PURPUREA - Via None 47 - Piobesi Torinese – TO

GIORNATA TECNICO-FORMATIVA SUL BAMBÙ GIGANTE

Sabato 07/06/2016
GIORNATA TECNICO-FORMATIVA sulla coltivazione del bambù gigante con la visita ad uno dei pochi bambuseti maturi di Phyllostachys edulis presenti in Piemonte, inseriti nella splendida cornice dei bambù ornamentali presenti nell'azienda agricola MOSO di Thomas Froese.
Il presente evento è patrocinato dalla FEDERAZIONE DEGLI ORDINI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D'AOSTA che riconoscerà ai professionisti presenti nr. 01 CFP come da Regolamento CONAF nr 3/2013 sulla formazione permanente

Corso di Formazione e Aggiornamento in Agricoltura – edizione 2015

CONVEGNO DI PRESENTAZIONE

PSR 2007 2013-MISURA 111 Azione 1 – sottoazione A) Piano-Corsi per imprenditori agricoli
 
Presentazione a cura di ENFIP per conto di Regione Piemonte
 
Sede svolgimento comune proponente Cuceglio sala comunale via xxxxxxxx
Martedì 03/11/2015 ore 19.00 – 22,30

AGRICOLTURA SOSTENIBILE IN CHIAVE ECOLOGICA ED ECONOMICA

 
Moderatore Prof.Fiorucci

1) Introduzione dell'iniziativa formativa
Relatore: Dott. M Gabriella Fornaro, Presidente dell'Osservatorio Alberto Greiss

2) Saluti alla Platea
Relatore: Sindaco Cuceglio

3) Allergie ruolo dell’agricoltura
Relatore: Prof. Fiorucci

4) Introduzione alla biodinamica
Relatore: Dott Walter Montiglio

CORSO DI FORMAZIONE

PSR 2007 2013-MISURA 111 Azione 1 – sottoazione A) Piano-Corsi per imprenditori agricoli
 
corso a cura di ENFIP per conto di Regione Piemonte
 
Sede svolgimento comune proponente Cuceglio sala comunale via xxxxxxxx
Il Martedì e Giovedì a partire dal 12/11/2015 ore 21,00 – 22,30

AGRICOLTURA SOSTENIBILE IN CHIAVE ECOLOGICA ED ECONOMICA

 
 

1) Degrado in agricoltura: Sviluppo dell'agricoltura convenzionale verso i sistemi naturali
Docente: Dott Walter Montiglioore 20:30 – 23:30 del 12/11/2015 (3 ore)

2) Conferenze di Steiner sull'agricoltura biodinamica: Cenni sui principi dell'agricoltura biodinamica
Docente: Dott Walter Montiglioore 20:30 – 23:30 del 17/11/2015 (3 ore)

3) Pedologia: Cenni di pedologia sullo sviluppo nel tempo del suolo agrario e le sue evoluzioni
Docente: Dott Nicola Cossuore 20:30 – 23:30 del 19/11/2015 (3 ore)

4) Preparati e cosmo: Spiegazione dell’uso e preparazione preparati biodinamici
Docente: Dott Fabio Montomoliore 20:30 – 23:30 del 24/11/2015 (3 ore)

5) Emissioni in agricoltura: Calcolo delle emissioni in agricoltura e ruolo di esse nell’effetto serra
Docente: Dott Walter Montiglioore 20:30 – 23:30 del 26/11/2015 (3 ore)

6) Applicazione della biodinamica in viticoltura
Docente: Dott Icardi Claudioore 20:30 – 23:30 del 01/12/2015 (3 ore)

7) Visita azienda Biodinamica Castiglione Tinnella
Docente: Dott Icardi Claudioore 9:30 – 12:30 del 05/12/2015 (3 ore)

8) Applicazione della biodinamica in viticoltura
Docente: Dott Icardi Claudioore 14:30 – 17:30 del 05/12/2015 (3 ore)

Documenti e Informazioni

Pubblicazioni, articoli informativi e comunicazioni a cura del Direttivo dell'Osservatorio

il bambu in Italia - Walter MontiglioIL BAMBÙ IN ITALIA
 
Il bambù è una pianta ampiamente diffusa in diverse parti del mondo e in particolare in Asia, Africa e Sud America. Negli ultimi anni la ricerca di materie prime ecosostenibili e rinnovabili ha portato ad identificare in questo vegetale un sorprendente insieme di proprietà vantaggiose...

Walter Montiglio
Osservatorio Piemontese di Frutticoltura "Alberto Geisser"

il bambu in Italia - Walter MontiglioBAMBOO AND CLIMATE CHANGE MITIGATION
 
The International Network for Bamboo and Rattan (INBAR) is an intergovernmental organization dedicated to reducing poverty, conserving the environment and creating fairer trade using bamboo and rattan....

Lou Yiping, Li Yanxia,
Kathleen Buckingham
Giles Henley, Zhou Guomo
INBAR

contatti

contatta la segreteria...

  • Lunedì - Venerdì: 9:30 - 18:30
  • Sede Legale: via Po n. 38 – 10124 – Torino (ITA)
  • Tel: (032) 987-1235
  • Fax: (123) 984-1234

...oppure scrivici

Consenso al trattamento dati Privacy